Utilizzando questo sito accetti implicitamente l'uso dei cookies ai fini di analisi statistica da parte nostra. Clicca su OK se sei d'accordo. Clicca qui per maggiori informazioni.
OK
Anonimo - 02/12/2014

La proteinuria potrebbe degenerare in insufficienza renale?

Mio figlio, 23 anni, ha una proteinuria di circa 2 grammi. Nel 2004 gli è stata diagnosticata una glomeruolopatia segmentaria e focale con biopsia renale. E' da premettere che ha un'insufficienza cardiaca dovuta ad un'atresia polmonare operata in prima istanza a 10 mesi e in seconda istanza a 20 anni.Dopo l'ultimo intervento si era verificato una drastica diminuzione della proteinuria, ma adesso ha questi valori. La pressione arteriosa si mantiene entro 80 la minima e 120 la massima. Non ha altri sintomi e gli esami del sangue sono normali.Sta seguendo una terapia. Le chiedo: può degenerare in insufficienza renale?

RISPOSTA:
Mancano al quadro informazioni essenziali come la funzione renale attuale e il panorama completo degli esami di laboratorio. Come é la creatinina ? Quale é il filtrato glomerulare (calcolato in base alls cretinina?). Il danno renale nelle cardiopatie congenite é frequente ma, in genere, é di grado modesto o moderato. Il trattamento di protezione del rene é corretto. Si potrebbero aumentare le dosi dei farmaci che assume, in quanto dosi più alte sono più efficaci per ridurre la proteinuria ma la cosa va coincordata con il cardiologo e con un nefrologo di riferimento, tenendo conto del Filtrato Glomerulare e del quadro cardiologico complessivo e, ovviamente, della tolleranza individuale a dosi più elevate del farmaco.

Sei un medico?

Vuoi rispondere anche tu al quesito?

Iscriviti ora!

Dizionario

Hai qualche dubbio su un termine o un significato? Consulta il nostro dizionario medico online. Clicca sulla lettera corrispondente all'iniziale del termine che cerchi.

Come usare questo modulo

  • SEI IL PAZIENTE CHE HA FATTO QUESTA DOMANDA?
    Puoi leggere la risposta e replicare, se vuoi. Ricordati però di fare il login prima.
  • SEI IL MEDICO CHE HA RISPOSTO A QUESTA DOMANDA?
    Utilizza il modulo per replicare, aggiungere, integrare la tua risposta precedente.
  • SEI UN ALTRO MEDICO E VUOI AGGIUNGERE LA TUA OPINIONE?
    Fai il login e aggiungi le tue considerazioni utilizzando il modulo qui accanto.

Prof. Carmine Zoccali

Prof. Carmine Zoccali

Specializzazione: Nefrologia


DISCLAIMER
I contenuti pubblicati su Chiedialmedico.it hanno scopo informativo e in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire il rapporto diretto con il proprio medico nonché la visita specialistica. Leggi le Linee Guida per l'uso dei consulti online. I contenuti medico-scientifici sono formulati e redatti gratuitamente dai professionisti iscritti e ne è vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

© 2014-2015 Chiedialmedico.it
è l'area di consulti medici on line di www.staibene.it Registrazione del Tribunale di Roma - no 12828 del 10/12/2005 - Iscrizione al Registro Nazionale della Stampa no 324 del 12/8/2005 ed entrambi sono marchi registrati di Metabenessere S.r.l. Largo Luigi Antonelli 2, 00145 Roma - P.Iva 06004471006 - info@chiedialmedico.it - Tel e Fax: 06 59601145