Utilizzando questo sito accetti implicitamente l'uso dei cookies ai fini di analisi statistica da parte nostra. Clicca su OK se sei d'accordo. Clicca qui per maggiori informazioni.
OK
roberto.motta89 - 02/02/2015

Ansia/depressione

Salve dottore, sono Roberto studente di 26 anni. Le spiego brevemente il mio problema. Tutto inizia in estate quando cominciò ad avvertire un dolore al plesso solare che erroneamente mi porta a pensare che abbia un tumore allo stomaco, alla gola, e in ogni zona possibile del corpo, così in presa al panico prenoto una gastrosopia(convinto che dopo quest esame tutto sarebbe ritornato alla normalità) cosa che non è stata. Fatto ciò su consiglio dello zio(medico) decido di recarmi da uno psicoterapeuta nella zona in cui studio ossia Parma. Spiego brevemente il mio problema e chiedo di volerlo affrontare con l ipnosi. Dopo un paio di incontri individuiamo il problema che pare sia legato alla morte, almeno due tre volte al giorno penso che non ha senso nulla tanto devo morire, penso a gente che si è suicidata, penso a quanti anni vivrò, come morirò ecc. All inizio ero titubante circa la terapia farmacologica, anche perché lo psicoterapeuta mi ha detto che non è depressione ma si tratta di ansia esistenziale, oggi invece ho deciso che forse la terapia farmacologica unità a quella psicoterapica potrebbe essere la soluzione a questo mio problema. Lei cosa può dirmi al riguardo? PS io ho seriamente paura che questa cosa peggiori e quidi diventi depressione o peggio ancora depressione cronica. Grazie per l eventuale risposta

RISPOSTA:
Buongiorno Roberto, le rispondo in merito a quanto scrive unitamente alla mia collega psicoterapeuta, appunto. Secondo il nostro parere potrebbe essere utile una terapia congiunta, psicologica e farmacologica quindi. Ma per valutare la necessità di quest'ultima è necessario recarsi in visita da uno specialista, sia esso neurologo o psichiatra. Nel frattempo la psicoterapia le sarà di supporto e utile per aumentare la sua autoconsapevolezza sul disturbo. Ci tenga aggiornati. Buona giornata, cordialità Mauro Porta in collaborazione con Carlotta Zanaboni Dina

Sei un medico?

Vuoi rispondere anche tu al quesito?

Iscriviti ora!

Dizionario

Hai qualche dubbio su un termine o un significato? Consulta il nostro dizionario medico online. Clicca sulla lettera corrispondente all'iniziale del termine che cerchi.

Come usare questo modulo

  • SEI IL PAZIENTE CHE HA FATTO QUESTA DOMANDA?
    Puoi leggere la risposta e replicare, se vuoi. Ricordati però di fare il login prima.
  • SEI IL MEDICO CHE HA RISPOSTO A QUESTA DOMANDA?
    Utilizza il modulo per replicare, aggiungere, integrare la tua risposta precedente.
  • SEI UN ALTRO MEDICO E VUOI AGGIUNGERE LA TUA OPINIONE?
    Fai il login e aggiungi le tue considerazioni utilizzando il modulo qui accanto.

Prof. Mauro Porta

Prof. Mauro Porta

Specializzazione: Neurologia


DISCLAIMER
I contenuti pubblicati su Chiedialmedico.it hanno scopo informativo e in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire il rapporto diretto con il proprio medico nonché la visita specialistica. Leggi le Linee Guida per l'uso dei consulti online. I contenuti medico-scientifici sono formulati e redatti gratuitamente dai professionisti iscritti e ne è vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

© 2014-2015 Chiedialmedico.it
è l'area di consulti medici on line di www.staibene.it Registrazione del Tribunale di Roma - no 12828 del 10/12/2005 - Iscrizione al Registro Nazionale della Stampa no 324 del 12/8/2005 ed entrambi sono marchi registrati di Metabenessere S.r.l. Largo Luigi Antonelli 2, 00145 Roma - P.Iva 06004471006 - info@chiedialmedico.it - Tel e Fax: 06 59601145