Utilizzando questo sito accetti implicitamente l'uso dei cookies ai fini di analisi statistica da parte nostra. Clicca su OK se sei d'accordo. Clicca qui per maggiori informazioni.
OK
Anonimo - 02/01/2015

Soffro di carenza ferro. Da cosa potrebbe dipendere?

Da recenti analisi del sangue risulto avere l'emoglobina a 8, ferro e ferritina sono praticamente nulli. A detta del medico ho finito anche le riserve di ferro 0,1.Sto assumendo folina e un farmco a base di ferro. A quali esami dovrei sottopormi per risalire alla causa di questa mia forte carenza?

RISPOSTA:
La carenza di ferro può essere legata a svariate condizioni: una dieta priva di carne e proteine, una riduzione dell'assorbimento gastrico e duodenale del ferro stesso (legata questa ad alterazioni della mucosa gastrica: esofagite da reflusso, ernia iatale, celiachia, ecc.), un aumento delle perdite ematiche (legate ad esempio a cicli mestruali abbondanti, ad emorroidi sanguinanti, a perdite dal tubo digerente, ecc.): la carenza di ferro non è una malattia in sè, ma spesso rappresenta il sintomo di altre condizioni morbose. Pertanto le consiglio di valutare assieme al suo medico di famiglia i vari, e spesso complessi, motivi che possono portare a una situazione di carenza di ferro.<br>Infine l'apparente inefficacia della terapia potrebbe essere legata a un ridotto periodo di assunzione del farmaco, che in genere va prolungato per circa 3 mesi, se preso per via orale.

Sei un medico?

Vuoi rispondere anche tu al quesito?

Iscriviti ora!

Dizionario

Hai qualche dubbio su un termine o un significato? Consulta il nostro dizionario medico online. Clicca sulla lettera corrispondente all'iniziale del termine che cerchi.

Come usare questo modulo

  • SEI IL PAZIENTE CHE HA FATTO QUESTA DOMANDA?
    Puoi leggere la risposta e replicare, se vuoi. Ricordati però di fare il login prima.
  • SEI IL MEDICO CHE HA RISPOSTO A QUESTA DOMANDA?
    Utilizza il modulo per replicare, aggiungere, integrare la tua risposta precedente.
  • SEI UN ALTRO MEDICO E VUOI AGGIUNGERE LA TUA OPINIONE?
    Fai il login e aggiungi le tue considerazioni utilizzando il modulo qui accanto.

SIMTI Società Italiana di Medicina Trasfusionale e Immunoematologia

 SIMTI Società Italiana di Medicina Trasfusionale e Immunoematologia

Specializzazione: Ematologia


DISCLAIMER
I contenuti pubblicati su Chiedialmedico.it hanno scopo informativo e in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire il rapporto diretto con il proprio medico nonché la visita specialistica. Leggi le Linee Guida per l'uso dei consulti online. I contenuti medico-scientifici sono formulati e redatti gratuitamente dai professionisti iscritti e ne è vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

© 2014-2015 Chiedialmedico.it
è l'area di consulti medici on line di www.staibene.it Registrazione del Tribunale di Roma - no 12828 del 10/12/2005 - Iscrizione al Registro Nazionale della Stampa no 324 del 12/8/2005 ed entrambi sono marchi registrati di Metabenessere S.r.l. Largo Luigi Antonelli 2, 00145 Roma - P.Iva 06004471006 - info@chiedialmedico.it - Tel e Fax: 06 59601145