Utilizzando questo sito accetti implicitamente l'uso dei cookies ai fini di analisi statistica da parte nostra. Clicca su OK se sei d'accordo. Clicca qui per maggiori informazioni.
OK
kay - 11/05/2016

Lo psichiatra dice che è sano ma non è così, che fare?

Buonasera,mio padre ha avuto un ictus perchè non si faceva l\'insulina pur essendo diabetico e in un centro di riabilitazione hanno intuito la presenza di una psicosi e di una difficoltà nel controllo della rabbia, dicono ke non si rende conto delle conseguenze delle sue azioni (vuole guidare pur essendo senza patente, fa finanziamenti e regala soldi in giro ma poi si fa mantenere dalla famiglia che tratta malissimo..). E\' una persona ke non si può contraddire,ha tentato di dar fuoco alla casa ecc.Dalla clinica ci hanno consigliato di fare le pratiche per diventare tutori a seguito di una visita psichiatrica in un centro di igiene mentale,ma lo psichiatra lo ha dichiarato sano e non ha mai chiesto di parlare con noi della famiglia.I medici di quel centro sono gli stessi che a seguito di un tso hanno detto che avendo sempre avuto lui scatti violenti d\'ira risulta sia solo stronzo.Abbiamo bisogno ke continui a prendere gli psicofarmaci che lo tengano tranquillo e di fare i tutori ke fare?

RISPOSTA:
Buongiorno. Mi sembra impossibile che la vostra vicenda sia così complicata. Rivolgetevi al Centro di Salute Mentale di appartenenza, portate la documentazione. Chiedete una visita specificando le ragioni per la quale ne avete bisogno. Contemporaneamente consultate un avvocato civilista che istruisca la pratica per chiedere o l'amministrazione di sostegno o l'inabilitazione o addirittura l'interdizione. Verrà nominata una perizia psichiatrica dal giudice che poi deciderà. Agite con calma!

Interviene: Prof. Giorgio Maria Bressa (23/02/2015)
Buongiorno. Mi sembra impossibile che la vostra vicenda sia così complicata. Rivolgetevi al Centro di Salute Mentale di appartenenza, portate la documentazione. Chiedete una visita specificando le ragioni per la quale ne avete bisogno. Contemporaneamente consultate un avvocato civilista che istruisca la pratica per chiedere o l'amministrazione di sostegno o l'inabilitazione o addirittura l'interdizione. Verrà nominata una perizia psichiatrica dal giudice che poi deciderà. Agite con calma!

Sei un medico?

Vuoi rispondere anche tu al quesito?

Iscriviti ora!

Dizionario

Hai qualche dubbio su un termine o un significato? Consulta il nostro dizionario medico online. Clicca sulla lettera corrispondente all'iniziale del termine che cerchi.

Come usare questo modulo

  • SEI IL PAZIENTE CHE HA FATTO QUESTA DOMANDA?
    Puoi leggere la risposta e replicare, se vuoi. Ricordati però di fare il login prima.
  • SEI IL MEDICO CHE HA RISPOSTO A QUESTA DOMANDA?
    Utilizza il modulo per replicare, aggiungere, integrare la tua risposta precedente.
  • SEI UN ALTRO MEDICO E VUOI AGGIUNGERE LA TUA OPINIONE?
    Fai il login e aggiungi le tue considerazioni utilizzando il modulo qui accanto.

Prof. Giorgio Maria Bressa

Prof. Giorgio Maria Bressa

Specializzazione: Psichiatria


DISCLAIMER
I contenuti pubblicati su Chiedialmedico.it hanno scopo informativo e in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire il rapporto diretto con il proprio medico nonché la visita specialistica. Leggi le Linee Guida per l'uso dei consulti online. I contenuti medico-scientifici sono formulati e redatti gratuitamente dai professionisti iscritti e ne è vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

© 2014-2015 Chiedialmedico.it
è l'area di consulti medici on line di www.staibene.it Registrazione del Tribunale di Roma - no 12828 del 10/12/2005 - Iscrizione al Registro Nazionale della Stampa no 324 del 12/8/2005 ed entrambi sono marchi registrati di Metabenessere S.r.l. Largo Luigi Antonelli 2, 00145 Roma - P.Iva 06004471006 - info@chiedialmedico.it - Tel e Fax: 06 59601145