Utilizzando questo sito accetti implicitamente l'uso dei cookies ai fini di analisi statistica da parte nostra. Clicca su OK se sei d'accordo. Clicca qui per maggiori informazioni.
OK
deemo - 13/02/2017

Disfonia a causa di catarro su corde vocali

Salve, è da almeno un anno e mezzo che ho costantemente del catarro in gola, tutti i giorni ed ogni secondo, a volte maggiore (soprattutto la mattina nella quale facendo tutti gli sforzi possibili non riesco mai a dare un buongiorno non sottovoce) e a volte minore; però espellerlo tossendo e sputandolo è inutile, perché si riforma entro massimo venti secondi; per cui sono costretto a volte a dovermi schiarire la voce cinque volte al minuto per mantenere una conversazione. Ho tolto da bambino le adenoidi; sono allergico agli acari, ma prendo regolarmente i farmaci che efficacemente impediscono i sintomi. Il dottore mi ha prescritto una fibroscopia; dalla quale mi è stato detto di non avere nessun problema alle corde vocali, solo \"una voce leggermente debole e un po\' di catarro sulle corde vocali\", Mi è stato detto di continuare la cura dell\'allergia e oltre a ciò prendere degli integratori: carnitina in fiale e Nalkeflu 20 volte, una al giorno. Tutto ciò non ha aiutato minimamente.

RISPOSTA:
Gent Sig se la fibro è negativa e non si vede neppure reflusso penserei a una mucorrea retronasale. farei quindi una TC MASSICCIO FACCIALE SENZA CONTRASTO PER ESCLUDERE SINUSITE. Cordialità

deemo (22/02/2015)
Scusi, mi sono scordato di specificare che fosse denso di colore bianco, è ancora possibile sia sinusite? Tra l'altro ho fatto aerosol con Clenil, preso rinofluimucil e compresse di cortisonici ma non ha aiutato. Il mio dottore sospetta si tratti di scolo retronasale e che ciò riguardi la rinofaringe.
deemo (22/02/2015)
Scusi, mi sono scordato di specificare che fosse denso di colore bianco, è ancora possibile sia sinusite? Tra l'altro ho fatto aerosol con Clenil, preso rinofluimucil e compresse di cortisonici ma non ha aiutato. Il mio dottore sospetta si tratti di scolo retronasale e che ciò riguardi la rinofaringe.
deemo (22/02/2015)
Scusi, mi sono scordato di specificare che fosse denso di colore bianco, è ancora possibile sia sinusite? Tra l'altro ho fatto aerosol con Clenil, preso rinofluimucil e compresse di cortisonici ma non ha aiutato. Il mio dottore sospetta si tratti di scolo retronasale e che ciò riguardi la rinofaringe.

Sei un medico?

Vuoi rispondere anche tu al quesito?

Iscriviti ora!

Dizionario

Hai qualche dubbio su un termine o un significato? Consulta il nostro dizionario medico online. Clicca sulla lettera corrispondente all'iniziale del termine che cerchi.

Come usare questo modulo

  • SEI IL PAZIENTE CHE HA FATTO QUESTA DOMANDA?
    Puoi leggere la risposta e replicare, se vuoi. Ricordati però di fare il login prima.
  • SEI IL MEDICO CHE HA RISPOSTO A QUESTA DOMANDA?
    Utilizza il modulo per replicare, aggiungere, integrare la tua risposta precedente.
  • SEI UN ALTRO MEDICO E VUOI AGGIUNGERE LA TUA OPINIONE?
    Fai il login e aggiungi le tue considerazioni utilizzando il modulo qui accanto.

Dott. Claudio Lambertoni

Dott. Claudio Lambertoni

Specializzazione: Otorinolaringoiatria


DISCLAIMER
I contenuti pubblicati su Chiedialmedico.it hanno scopo informativo e in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire il rapporto diretto con il proprio medico nonché la visita specialistica. Leggi le Linee Guida per l'uso dei consulti online. I contenuti medico-scientifici sono formulati e redatti gratuitamente dai professionisti iscritti e ne è vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

© 2014-2015 Chiedialmedico.it
è l'area di consulti medici on line di www.staibene.it Registrazione del Tribunale di Roma - no 12828 del 10/12/2005 - Iscrizione al Registro Nazionale della Stampa no 324 del 12/8/2005 ed entrambi sono marchi registrati di Metabenessere S.r.l. Largo Luigi Antonelli 2, 00145 Roma - P.Iva 06004471006 - info@chiedialmedico.it - Tel e Fax: 06 59601145